Vogatori a singola impugnatura: migliori prodotti di Febbraio 2021, prezzi, recensioni

L’attività fisica è essenziale! Che siate esperti sportivi o semplici appassionati di sport occasionale, il benessere che ne trarrete sarà ugualmente importante e degno di nota. Oggi, inoltre, è facile poter dedicarsi allo sport non solo in palestra o in sale fitness, ma anche in casa grazie a macchinari appositamente studiati per un uso individuale ed in chiave fai da te!

Non è certo una novità questa. Fin dagli anni 90 si era diffusa la moda dell’esercizio fisico in casa grazie ad attrezzi utili per un allenamento completo e integrale. Al giorno d’oggi, i macchinari hanno di certo fatto passi da gigante, rendendosi efficienti, intuitivi e molte volte persino economici.

Nel seguente articolo, parleremo ampiamente di uno dei macchinari più apprezzati ed acquistati in tempi recenti, il vogatore. Scopriremo quali siano le sue peculiarità e caratteristiche ed in particolare focalizzeremo la nostra attenzione sui modelli con impugnatura singola. Quindi non perdiamo altro tempo e vediamo insieme tutto ciò che di più utile c’è da conoscere a tal proposito!

Il macchinario che allena tutto il corpo, il vogatore.

Il vogatore, è conosciuto non solo tra gli esperti del mondo del fitness ma anche tra i principianti che si affacciano al mondo dello sport in chiave macchinari e attrezzature ginniche. La sua particolarità, sta nel movimento ritenuto tra i più completi e in grado di allenare un’elevatissima percentuale della struttura muscolare.

Il nome non è certo casuale, anzi. Il movimento che infatti si andrà a compiere col vogatore è appunto la vogata o remata che dir si voglia. In sostanza ci riferiamo a quello tipico dei canottieri. I professionisti del fitness lo considerano molto più efficiente rispetto a ciò che andremo ad ottenere con macchinari quali cyclette o tapis roulant. Questo perché, chiave essenziale del vogatore, è il dinamismo e la coordinazione tra il movimento della parte inferiore e quello della parte superiore del corpo. Un connubio esplosivo di benessere.

Tra le tante ragioni che spingono a valutare il vogatore come macchinario prescelto, c’è quella dell‘innumerevole quantità di benefici che è in grado di offrire. Curiosi di sapere quali? Ecco i più rilevanti ottenibili già in poche settimane di allenamento:

  • Miglioramento del sistema cardio-vascolare.
  • Aumento della capacità polmonare.
  • Perdita di peso.
  • Elimina liquidi in eccesso e scorie.
  • Allevia lo stress.
  • Tonifica e scolpisce i muscoli di gambe e torso.
  • Ideale per migliorare coordinazione ed equilibrio. 
  • Crescita significativa della potenza, forza muscolare e resistenza.

  

Come si può notare, non sono certo pochi! Ecco spiegato il motivo per il quale esperti e principianti fanno affidamento a questo particolare macchinario che in un colpo solo è capace di migliorare di netto la condizione fisica sia in termini estetici che non solo.

Ma come si sceglie un vogatore?

Il vogatore, per quanto generalmente presenta una struttura basica pressoché simile, andrà a differenziarsi principalmente per due criteri. La resistenza e la trazione.

La resistenza è la chiave ed il fulcro essenziale dell’allenamento. Senza di essa l’attrezzo non apporterebbe alcuna miglioria. Quando parliamo della resistenza, intendiamo un quantitativo di forza che si oppone al moto creato dall’utente che utilizza il macchinario. Maggiore sarà la resistenza maggiore sarà lo sforzo necessario per eseguire il movimento nel complesso. In tutti i vogatori, la resistenza sarà impostata sulla base di livelli di difficoltà, che meglio si adatteranno alle capacità fisiche e pratica dell’atleta.

Conta solo la resistenza? No! Esiste anche il sistema di trazione che sarà altrettanto importante da tenere in considerazione prima dell’acquisto.

Trazione. Scandinava o Centrale? Ecco come scegliere!

Il tipo di trazione andrà a condizionare il sistema di tiraggio che poi a sua volta avvierà l’intero meccanismo. I due principali sono quello di tipo Scandinavo e quello Centrale. Parlando del primo, bisognerà sapere che sarà caratterizzato dalla presenza di due remi o bracci separati. La peculiarità di questo modello, è che necessiterà di una maggiore coordinazione da parte dell’atleta e che per tale ragione sarà di certo più impegnativo. Viceversa, il sistema a manubrio singolo, quindi quello Centrale, si presterà meglio a tutti i livelli di difficoltà e si renderà più intuitivo e semplice da gestire.

Se siete alle prime armi e non avete già praticità con un vogatore, questo sistema di trazione potrebbe essere quello più indicato, in quanto non arrecherà problematiche di alcun tipo e renderà l’allenamento ugualmente efficiente e divertente.

Quali sono i modelli che sfruttano la trazione Centrale a manubrio singolo?

Alcuni modelli, sarà facile trovarli prettamente con questa tipologia di trazione. In particolare quelli con resistenza Elettromagnetica, ad Aria e ad Acqua. Quello a trazione Idraulica, invece, è noto proprio per l’utilizzo di bracci separati, che di certo daranno più la sensazione di remare come in una tradizionale imbarcazione, ma saranno più difficoltosi se non si avrà la giusta manualità con l’attrezzo.

Consigli pratici!

Qualsiasi sia la scelta definitiva, sarà sempre bene valutarla sulla base di effettive necessità personali. Prima di tutto andrà a rispecchiare il budget prestabilito, dopo di ciò, è utile fare una valutazione anche del proprio livello di pratica. Chiaramente, se siete già ad alti livelli, sarà sconsigliato l’acquisto di un vogatore a resistenza Idraulica, ma sarà più indicato un prodotto di tipo ad Aria o ad Acqua. Starà poi alla giusta analisi di mercato, reperire il prodotto con il miglior rapporto qualità/prezzo.

Prezzi e costi di mercato per i vogatori con manubrio singolo.

La spesa necessaria per un vogatore, come in altri contesti varierà dalla scelta del modello, tipo di materiale di costruzione ed in questo caso resistenza. Tra i vogatori che si posizionano in una via di mezzo tra la buona qualità ma comunque il costo accessibile, risultano essere i vogatori a resistenza Elettromagnetica. Sono ottimi prodotti ed offrono anche delle discrete prestazioni complessive, così come i vogatori ad Aria. Se volessimo invece puntare su qualità di fascia alta, allora la soluzione sarà quella di acquistare un vogatore ad Acqua.

Tra i marchi degni di nota, si evidenziano: Diadora, Concept2, Sportplus o SportStech. In ogni caso andrà sempre valutata al meglio la struttura e la sua relativa robustezza. Solo così, l’acquisto sarà un ottimo investimento anche in termini di longevità e durata nel tempo!

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
vogatoremigliore.it