Vogatori di fascia media: quale acquistare? Consigli, dettagli prodotti, opzioni utili, costi e marche

L’attività fisica oggigiorno è un must irrinunciabile per moltissime persone. Che si tratti di palestra, attività all’aperto o fornirsi di attrezzature ginniche per la casa, oggi un allenamento appropriato che calza quasi a pennello è quindi piuttosto facile e veloce da ottenere. In particolare, l’utilizzo di specifici macchinari, renderà tutto molto più pratico e perfetto per quelle persone che prediligono il fai da te.

Esistono moltissimi macchinari adatti all’uso casalingo, tra questi è molto apprezzato il vogatore. Il vogatore è un macchinario predisposto all’allenamento cardio. La sua notorietà è data dal coinvolgimento quasi totale di tutta la muscolatura. Vedremo più avanti quali sono i benefici riscontrabili dopo un buon programma di allenamento con vogatore.

Nel seguente articolo, in particolare, ci occuperemo dei vogatori di fascia media, ovvero quei prodotti che bene o male di adattano a tutte le situazioni senza un costo eccessivo. Quindi bando alle ciance e vediamo tutto ciò che di più utile può esserci da sapere in merito a tale argomento.

Vogatore, cos’è con esattezza?

Il vogatore, essenzialmente, punta a simulare il movimento conosciuto come vogata; è un attrezzo di cardio training che con il corretto utilizzo, riesce ad allenare quasi l’80% del nostro corpo. Si compone nel seguente modo:

  • Telaio principale (composto da un carrello mobile e binario)
  • Seggiolino ergonomico.
  • Volano o Manubrio.
  • Pedana poggiapiedi.

  

Chiaramente ogni vogatore vanterà una struttura specifica che dipenderà dal tipo di resistenza scelta. Ma in generale, gli elementi principali sono comunque i medesimi.

Perché fa bene allenarsi col vogatore?

Malgrado in commercio esistano numerosissimi macchinari, alcuni famosi come i tapis roulant o le cyclette, il vogatore riesce a surclassare gran parte di essi, grazie all’efficacia del movimento di vogata, in grado di coinvolgere non solo quasi tutti i muscoli, ma anche molto di più. Quali sono, quindi, i benefici che possiamo trarre da un buon allenamento con vogatore?

Parliamo di un allenamento che comprende sia la parte superiore che inferiore del nostro corpo. Andremo a stimolare tutti i muscoli della schiena, le spalle, i pettorali, dorsali, braccia, gambe e glutei. Ma dato il movimento, non avremo solo risultati a livello muscolare ma anche e soprattutto per ciò che riguarda il sistema cardiocircolatorio e respiratorio. 

  • Aumento della capacità polmonare.
  • Resistenza allo sforzo fisico.
  • Agilità.
  • Sistema cardiocircolatorio migliorato. 
  • Modellamento muscolare.
  • Perdita di peso rapida.
  • Brucia grassi.
  • Miglioramento della coordinazione. 

Il tipo di allenamento che andremo a fare, sarà di tipo ambivalente, ovvero sia aerobico che anaerobico. Sta proprio qui il la chiave dell’efficacia di questo attrezzo. Molti esperti di fitness lo considerano persino più efficace di moltissimi altri attrezzi noti il che lo rende la scelta di tantissimi sportivi sia professionisti che non.

Quali tipologie di vogatori esistono in commercio?

Generalmente i vogatori si differenziano per resistenza e trazione. Ognuno di essi sarà più o meno adatto all’atleta in questione. La scelta, in ogni caso, andrà principalmente a basarsi sulle caratteristiche fisiche quali: peso e altezza. Una volta considerati questi due aspetti, valuteremo quali siano i nostri obiettivi da raggiungere. Anche in base a tali, potremmo selezionare il tipo di resistenza del vogatore. Ma quali sono i più comuni? Ecco in breve una lista riassuntiva:

  • Idraulico.
  • Ad acqua.
  • Ad aria.
  • Elettromagnetico.

  

Idraulico.

Questi vogatori, replicano la forza dell’acqua in modo poco realistico, si presentano con uno o due pistoni ad aria o ad olio e sono quelli più indicati per i meno esperti. Risultano anche abbastanza pratici e poco ingombranti.

Acqua.

La caratteristica principale di questi vogatori, è la presenza di un contenitore riempito d’acqua. Questo rende l’esperienza della vogata estremamente realistica. Sono più ingombranti come vogatori e per lo più adatta ad un uso di tipo professionistico dato anche l’elevato costo. In ogni caso sono da preferirsi se si è alla ricerca di un allenamento con resistenza realistica, l’effetto sarà come di vogare sull’acqua.

Aria.

In questo tipo di vogate, il volano tirato aziona delle pale che andranno a scontrarsi con la resistenza dell’aria. Simulano bene la vogata ed il relativo movimento caratteristico e sono efficienti come attrezzi. In generale però risultano più grandi ed ingombranti.

Elettromagnetico.

La resistenza, in questo caso, è creata dalla presenza di un sistema di magneti che andrà sostanzialmente a sostituire il volano. Sono in realtà molto simili ai vogatori ad aria. Anche in questo caso l’esperienza della vogata è molto realistica col vantaggio si non percepire rumori fastidiosi. Sono ideali per l’allenamento in casa.

Quindi qual è la migliore scelta per un vogatore di fascia media?

Se volessimo orientarci su un vogatore di fascia media, di certo andremo a valutare prima di ogni altro fattore, il prezzo. La chiave è quella di acquistare un vogatore dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Dopodiché, una volta assicuratoci che le nostre caratteristiche fisiche siano compatibili con il tipo di vogatore prescelto, sarà opportuno capire quale sia il sistema di resistenza più idoneo al nostro allenamento.

Il più delle volte, i vogatori con un buon rapporto prezzo qualità risultano essere quelli con resistenza di tipo idraulico o elettromagnetico. Non solo assicureranno un buon livello di prestazione, ma anche una spesa non eccessiva.

Prezzi. Quanto conviene spendere per un vogatore di fascia media?

Parlando di prezzi, valuteremo principalmente una cifra che oscilli tra i 200 euro e le 350 euro. Con una spesa simile, si avrà la possibilità di acquistare un prodotto discreto e che possa permetterci di eseguire delle sessioni di allenamento efficaci e dagli ottimi risultati.

Piccoli suggerimenti: è sempre bene valutare l’acquisto di vogatori muniti con display digitale che siano in grado di tenere sotto controllo l’intero allenamento. Sarà visibile il numero di vogate, il battito cardiaco, le calorie bruciate e la durata complessiva della sessione. Moltissimi avranno la possibilità di regolare la resistenza. Caldamente consigliato!

Valutate bene, infine, le vostre capacità tecniche. Soprattutto in base a queste sarà più facile orientarsi verso la scelta finale. Moltissimi vogatori più costosi, potrebbero essere eccessivi in quanto più indicati per veri professionisti. Ciò richiederà una spesa eccessiva se invece siete degli sportivi occasionali. Se possibile, puntate su vogatori di tipo pieghevole.

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
vogatoremigliore.it